Torta alle fragole SENZA BURRO Semplice e soffice

torta alle fragole soffice senza burro

Torta alle fragole SENZA BURRO Semplice e soffice

La torta alle fragole senza burro è un dolce soffice, semplice e light ideale per una merenda golosa e piena di frutta, le fragole (che non affondano), ricche di calcio, vitamine A, B e C, diuretiche e depurative. Inoltre vi spiegherò il trucchetto per non far sprofondare le fragole sul fondo durante la cottura.

Come preparare la torta alle fragole supersoffice

Una torta veloce da preparare e anche abbastanza scenica, se decidete di cuocerla in uno stampo a cuore potrebbe diventare un perfetto e delicato dono per la festa della mamma. E se siete golosi perché non aggiungere anche delle gocce di cioccolato o due cucchiai di cacao amaro in polvere. Ma ora mettetevi all’opera seguendo la mia ricetta della torta alle fragole senza burro

torta alle fragole soffice senza burro

 

Ingredienti

•5-6 fragole di media misura
•300 g farina (oppure 200 fecola +100 farina)
•150 ml latte vegetale (es. latte di mandorla) o succo di frutta bio
•100 ml olio di semi (mezzo bicchiere)
•120 g zucchero
•2 uova
•1 bustina di lievito per dolci
•buccia grattugiata di 1 limone bio
•50 ml liquore a piacere (opzionale)

Preparazione e il trucchetto per non far affondare le fragole nell’impasto
1. Iniziate grattugiando la buccia del limone nell’olio, per renderlo quindi aromatizzato.
2. Nel frattempo montate le uova con lo zucchero e aggiungete le polveri setacciate e il latte.
3. Mescolate e quindi aggiungete l’olio aromatizzato,  il liquore (opzionale) e il lievito, mescolate nuovamente.

4. Tagliate le fragole seguendo la lunghezza in modo da ottenere tante fettine a forma di cuore molto sottili, infarinatele in una delle due “facce” e disponetele sull’impasto dal lato infarinato (ciò servirà per non far cadere le fragole nell’impasto durante la cottura avendole belle in superficie come una corona).
5. Preriscaldate il forno a 200° e infornate (cottura forno statico) per c.a. 40 minuti.
6. Attendete che il dolce diventi dorato, poi spegnete il forno e apritelo, dopo qualche minuto sfornatelo. Una volta freddo spolverizzatelo con zucchero a velo.

La principessa e la torta di fragole

“C’era una volta una bambina dagli occhi ambra, i capelli rossi e il suo magico volpino. Amavano la primavera e la omaggiavano con una buonissima torta soffice alle fragole.
Lei era una principessa di quelle che guardava la vita attraverso un vecchio vetrino fatato. Ciò permetteva che i suoi occhi trasformassero uno scatolone lasciato da un magazziniere, in un angolo di supermercato, in una villetta bifamiliare con tanto di terrazzo e garage per le sue bamboline. Dormiva su sogni di prati di fiori di carta crespa e attendeva l’ora della nanna per accendere una torcia sotto le coperte e sognare abissi e sirene. Era una principessa avventuriera. Aveva vestiti di tende e lenzuola imbastiti di polvere di lucciole, un ombrellino di fragola e una ruga al centro della fronte a testimonianza del suo disappunto.”

VALENTINA SCANNAPIECO
va.scaneco@gmail.com

Illustratrice, consulente di marketing, scrittrice di racconti per bambini e appassionata di viaggi e cucina (fatata).