Torta soffice di ananas e limone | NO BURRO E POCHI ZUCCHERI

Torta soffice di ananas e limone | NO BURRO E POCHI ZUCCHERI

Tra abbracci di addio e lacrime di bentornato, tra parole non dette e dichiarazioni giuste in tempo. Tra una torta di ananas e limone impacchettata, buste e biglietti vari. Scontri e incontri. La stazione, l’angolo più magico del mondo. Dove il caos rimette tutto in ordine. Occhi Ovunque e Groviglio Rosso si rincontrano così, su di un treno, in un pomeriggio d’estate in cui l’aria si appiccica alla pelle e profuma di tropical chillout .

occhiovunque_torta_limone_ananastorta_limone_occhiovunqueGroviglio Rosso, sale sulla carrozza del domani, cerca un posto in cui sedersi col suo bagaglio di pensieri e inciampa nello sguardo d’oro di Occhi Ovunque. Le anime si incontrano così, per un secondo. Lui guarda altrove con l’aria dura di chi porta del rancore. Poi le fa una smorfia, scrollando via la rabbia. La invita con la mano a sedersi accanto e con un “Ti va di giocare?” rompe il silenzio. Da uno zaino di tela tira fuori la sua piccola scacchiera in legno e un libro di favole. Un rito dal sapore di un “Per me resterai sempre una bimba capricciosa da difendere. Voglio che tu sogni ancora, ti prego non crescere mai..”.

Lei sorride e risponde con un “Ti va una fetta di torta? La tua torta”. Risero e ripresero a giocare, su quel treno dove quattro anni fa, quei ribelli avevano iniziato la prima partita.

lemon_cake_occhiovunque

[ultimate-recipe id=”6363″ template=”70″]

ananas_benefici_torte_occhiovunqueAh, Groviglio Rosso aprendo il libro di favole trovò un biglietto con una poesia:

Ti meriti un amore che ti voglia spettinata,
con tutto e le ragioni che ti fanno alzare in fretta,
con tutto e con i demoni che non ti lasciano dormire.
Ti meriti un amore che ti faccia sentire sicura,
in grado di mangiarsi il mondo quando cammina accanto a te,
che senta che i tuoi abbracci sono perfetti per la sua pelle.
Ti meriti un amore che voglia ballare con te ,
che trovi il paradiso ogni volta che guarda nei tuoi occhi,
che non si annoi mai di leggere le tue espressioni.
Ti meriti un amore che ti ascolti quando canti,
che ti appoggi quando fai il ridicolo,
che rispetti il tuo essere libero,
che ti accompagni nel tuo volo,
che non abbia paura di cadere.
Ti meriti un amore che ti spazi via le bugie,
che ti porti illusione,
il caffè e la poesia. F.K.”

P.s. Ho assaporato questo dolce delicatissimo abbinandolo a una mega jar di succo D’UVA con blu di spirulina, ideale da bere a colazione, a merenda e da aggiungere nel tuo cocktail.

Se provi la ricetta scatta una foto e postala sui social usando l’hashtag #occhiovunque: la ricondividerò con piacere.

VALENTINA SCANNAPIECO
va.scaneco@gmail.com

Illustratrice, consulente di marketing, scrittrice di racconti per bambini e appassionata di viaggi e cucina (fatata).