Economico e naturale il lievito di birra è la soluzione perfetta per piatti dolci o salati

lievito di birra lievitati focaccia

Economico e naturale il lievito di birra è la soluzione perfetta per piatti dolci o salati

Ideale per realizzare pietanze dolci o salate, il lievito di birra è un autentico alleato in cucina. Il mercato lo propone sostanzialmente in due varianti distinte, secco in polvere, oppure fresco, compattato in tanti piccoli cubetti.

Una volta scoperte le caratteristiche di questo prezioso ingrediente, sono certa che non lo abbandonerete, e continuerete a utilizzarlo per predisporre tutti gli impasti soggetti alla lievitazione.

Chi ama mettere le mani in pasta, ne fa largo uso in cucina per preparare fantastiche focacce, gustose pizze e calzoni, oppure un morbido pan brioche. Se preferite i dolci nessuna ritrosia a utilizzarlo per portare in tavola dolcissimi babà, deliziose frittelle e una carrellata appetitosa di panettoni, bomboloni e pane dolce.

La regola vuole che lo si predisponga preventivamente sciogliendolo in un po’ di acqua calda, per rendere l’impasto più malleabile, ma grazie a soluzioni pronte all’uso come il Decorì, è possibile aggiungerlo direttamente alla farina, evitando la fase dell’ammollo in acqua.

A differenza di altri prodotti simili, quest’autentico portento, lievita un 15% in più rispetto alla media. Venduto in dosi da 8 g, che corrispondono esattamente a un cubetto fresco da 25 g, il lievito di birra Lo Conte è un prodotto decisamente naturale. In grado di elevare le difese immunitarie, è inoltre straordinariamente ricco di vitamina B e C e di sali minerali.

lievito di birra lievitati focaccia

Focaccia dolce e salata

Grazie al lievito di birra ho scoperto una delizia come la focaccia di ceci, da gustare in tutta la sua morbidezza e sofficità. Ottima da consumare sostituendola al pane, possiamo portarla in tavola accompagnata da gustose farciture.

In versione dolce vi consiglio di gustare la focaccia alessandrina, molto simile a quella genovese con una variante quale l’uso dello zucchero, con cui viene cosparsa prima della cottura. Lo zucchero forma una deliziosa crosticina, e il lievito ci permette di gustare questo prodotto in tutta la sua morbidezza.

Il lievito di birra non può mancare per preparare un’ottima focaccia alla zucca, un’autentica delizia fra i lievitati. Una volta cotta potete scegliere di gustarla al naturale, oppure valutare di tagliarla a cubetti che farcirete a dovere con i formaggi preferiti. Spezzettata, si può assaporare anche con le verdure, passandola semplicemente in padella. Dovreste davvero provare la farina alla zucca, una delle più amate tra le farine Lo Conte.

Impagabile anche il gusto della focaccia con farina di mais, inserita di diritto fra i lievitati soffici. L’impasto viene messo a punto miscelando al lievito di birra la farina tipo 0 e quella di mais extra-fine.

Pizza e pinsa, facciamole in casa

Chi desidera preparare da sé pizza o pinsa può farlo, scegliendo gli ingredienti preferiti. La differenza sostanziale fra le due proposte sta tutta nell’impasto e nella forma, tondeggiante la prima, ovale la seconda. Per la riuscita di entrambe è essenziale l’uso del lievito di birra, fondamentale per un impasto a regola d’arte, con una dose inferiore per la pinsa.

VALENTINA SCANNAPIECO
va.scaneco@gmail.com

Illustratrice, consulente di marketing, scrittrice di racconti per bambini e appassionata di viaggi e cucina (fatata).