Le cinque cose da non perdere a Bibione

cose da fare a Bibione

Le cinque cose da non perdere a Bibione

Certo non è famosa come la vicina Venezia, ma Bibione, con il suo ampio arenile (che le è valso il soprannome di “Bibione Tuttaspiaggia”) e i tanti servizi che offre, si sta affermando sempre più come località balneare amata da turisti italiani ed europei. Per quanto riguarda dove dormire, la scelta offerta dagli hotel di Bibione è ampia e variegata: ci sono strutture per famiglie, alberghi a 4 stelle e b&b per chi programma una vacanza più dinamica.

Dopo che avrete selezionato l’alloggio più adatto alle vostre esigenze, decidete cosa vedere nel vostro viaggio a Bibione: in questo articolo, vediamo insieme quali sono le attrazioni da non perdere. Prendete carta e penna per organizzare il vostro prossimo weekend!

La spiaggia

Partiamo naturalmente dall’elemento per cui Bibione è maggiormente conosciuta: la sua ampia spiaggia. larga circa 300 metri e lunga ben 8 chilometri, che vanta un’affluenza seconda soltanto al litorale di Rimini. La spiaggia offre numerosi servizi, dalle classiche docce fino a presidi medici per qualsiasi emergenza e aree fumatori dedicate lontane dalla battigia. La pulizia del mare e della spiaggia di questa località sono state premiate con importanti riconoscimenti come la Bandiera Blu e la Bandiera Verde, oltre alla certificazione europea EMAS, che testimonia un turismo eco sostenibile.

Il faro

Se siete di passaggio a Bibione, non potete farvi scappare una lunga passeggiata sul bagnasciuga fino al faro di Punta Tagliamento. La bellezza dell’edificio e del paesaggio circostante fanno sì che il faro sia sede di eventi di vario genere: concerti, mostre e anche matrimoni (ospita infatti un ufficio di Stato Civile, che rende possibile la celebrazione di riti civili). L’ingresso all’interno del faro è gratuito ed è possibile, in determinati orari, prendere parte a una visita guidata per scoprire di più sulla storia di questo incredibile edificio.

Le terme

Sopra una risorgiva di acque ipertermali profonda 500 metri sorge Bibione Thermae, centro dedicato alla riabilitazione e al benessere, ma anche al fitness e al relax: se volete un weekend per rilassarvi e prendervi cura di corpo e mente, questa è la meta che fa per voi. Nell’area wellness troverete bagno turco, sauna e docce emozionali, mentre nella zona SPA vengono offerti diversi trattamenti tra cui massaggi con olii aromatici, cioccolato e pietre; potete prenotare i massaggi anche in coppia, per un’esperienza romantica e rilassante.

I percorsi cicloturistici

Una delle caratteristiche principali di Bibione è che nonostante l’ampiezza è interamente percorribile a piedi o meglio ancora in bicicletta. La località è infatti trasversalmente attraversata da una lunga pista ciclopedonale a due corsie, che insieme alla regolare struttura urbana longitudinale forma 24 percorsi che conducono in diverse direzioni. Percorrendoli potrete partire alla scoperta di Bibione e delle zone circostanti: bellissimi panorami naturali, aree storiche e punti di interesse enogastronomici e vitivinicoli.

La laguna al tramonto

Se trascorrete un weekend a Bibione, tenete a portata di mano lo smartphone o la macchina fotografica: al tramonto la laguna si colora di infinite sfumature di rosso e arancione, regalando uno spettacolo unico ai visitatori, immersi nella quiete di questa area naturale protetta.

Tags:
VALENTINA SCANNAPIECO
va.scaneco@gmail.com

Illustratrice, consulente di marketing, scrittrice di racconti per bambini e appassionata di viaggi e cucina (fatata).